Denti splendenti grazie a cibi sani

Il colore e il benessere dei nostri denti è fondamentale, sì per avere un sorriso brillante, ma soprattutto per evitare dolori e fastidi difficili da curare. Infatti, le alterazioni del colore sono collegate all’affioramento della dentina, lo strato sottostante allo smalto, in seguito ad un vero e proprio maltrattamento continuo dei denti; per esempio, se usiamo lo spazzolino sbagliato o spazzoliamo in modo aggressivo, i denti ne risentiranno.

Per prevenire questi disturbi e gli altri che eventualmente potrebbero verificarsi, come la presenza di carie e placca a causa di una scarsa igiene, possiamo contribuire alla salute dei nostri denti in modo costante, attraverso il consumo di cibi atti a mantenere acceso il loro colore e forte la loro struttura.

Cosa mangiare per avere i denti bianchi

Sempre più spesso sentiamo gli esperti sconsigliare il consumo di alcuni cibi e sostanze perché intaccano il colore dei denti e li macchiano. Ma è interessante sapere che ci sono altri cibi che è consigliabile introdurre nella propria dieta, proprio per gli effetti benefici che hanno sullo smalto dentale e quindi sul colore del nostro sorriso.

Una merenda molto consigliata è quella a base di mandorle e noci che, con la loro durezza, rimuovono le macchie e la placca eventualmente presente tra un dente e l’altro. Per lo stesso motivo si consiglia di sgranocchiare il sedano, che pratica anche una sorta di massaggio sulle gengive proprio per la sua consistenza; quest’ultimo, insieme ad altri cibi come mele, pere, fragole e carote allontana i batteri e quindi va consumato abitualmente. Per quanto riguarda le bevande invece, sarebbe un grande passo avanti riuscire a sostituire, almeno in parte, il caffè con il tè verde, che con le sue proprietà evita che gli zuccheri si trasformino in placca andando ad intaccare la salute e l’aspetto della nostra bocca.